Premessa

La presente procedura (la “Procedura”) definisce le regole per l’assolvimento degli obblighi informativi inerenti alle operazioni sugli strumenti finanziari di Mittel S.p.A. (l’“Emittente” o la “Società”) o strumenti derivati o altri strumenti finanziari a essi collegati, compiute dalle Persone Rilevanti MAR e dalle Persone Rilevanti TUF (come di seguito definite), al fine di garantire una maggiore trasparenza nei confronti del mercato e adeguate misure preventive contro gli abusi di mercato e, in particolare, contro l’abuso di informazioni privilegiate.

La Procedura è adottata dalla Società in attuazione:

  • della disciplina contenuta nell’articolo 19 del Regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’Unione Europea del 16 aprile 2014 relativo agli abusi di mercato (Market Abuse Regulation – “MAR”), integrato dagli articoli 7 e ss. del Regolamento Delegato (UE) 2016/522 della Commissione Europea del 17 dicembre 2015 e dal Regolamento di Esecuzione (UE) 2016/523 della Commissione Europea del 10 marzo 2016;
  • dell’articolo 114, comma settimo, del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e successive modifiche (“TUF”); e
  • degli articoli 152-quinquies.1 e seguenti del Regolamento adottato da Consob con Delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche (il “Regolamento Emittenti” o “RE”).

La Procedura è altresì una componente fondamentale del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi della Società, nonché parte integrante del complessivo sistema di prevenzione degli illeciti di cui al Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231.

La Procedura entra in vigore il giorno della relativa pubblicazione sul sito internet della Società, ovvero nel giorno diversamente previsto da norme di legge o di regolamento o da delibera del Consiglio di Amministrazione. Essa è dotata di efficacia cogente nei confronti di tutti i relativi destinatari e, con particolare riferimento alle Persone Rilevanti MAR e alle Persone Rilevanti TUF (come di seguito definite), è dotata di efficacia cogente ancorché i predetti soggetti non abbiano restituito al Soggetto Preposto la Lettera di Accettazione (come di seguito definita).

La Procedura si articola in quattro sezioni distinte:

  • Sezione I: relativa agli obblighi ex articolo 19 della MAR, ovverosia agli obblighi di comunicazione al pubblico e alla Consob delle operazioni effettuate dai soggetti che esercitano funzioni di amministrazione, controllo e direzione della Società e/o dalle persone a loro strettamente legate;
  • Sezione II: relativa agli obblighi ex articolo 114, comma settimo, del TUF, ovverosia agli obblighi di comunicazione al pubblico e alla Consob delle operazioni effettuate da chiunque detenga una partecipazione almeno pari al 10% del capitale sociale della Società rappresentato da azioni con diritto di voto nonché da ogni altro soggetto che controlla la Società e/o dalle persone a loro strettamente legate, ai sensi dell’articolo 152 sexies del RE;
  • Sezione III: relativa alla disciplina applicabile in materia di internal dealing alle Persone Rilevanti TUF nel caso specifico in cui queste ultime siano tenute agli obblighi di notifica ai sensi della MAR in quanto Persone Rilevanti MAR;
  • Sezione IV: relativa alle attribuzioni del Soggetto Preposto deputato al ricevimento, alla gestione e alla diffusione alla Consob e al pubblico delle informazioni previste dalla disciplina oggetto della presente Procedura, nonché alle sanzioni applicabili in caso di violazione della normativa vigente in materia di internal dealing e della presente Procedura.

La presente Procedura, entrata in vigore nella sua ultima versione il 28 settembre 2016, è stata modificata da ultimo il 21 marzo 2018 per recepire le modifiche normative intervenute. Le disposizioni in essa contenute sono state approvate dal Consiglio di Amministrazione della Società.


Sommario

Definizioni

Sezione I – OBBLIGHI INFORMATIVI AI SENSI DELLA MAR

Articolo 1 Soggetti Rilevanti MAR
Articolo 2 Persone strettamente legate ai Soggetti Rilevanti MAR
Articolo 3 Operazioni Rilevanti MAR e termini per la comunicazione
Articolo 4 Soglia
Articolo 5 Black Out Period

Sezione II – OBBLIGHI INFORMATIVI AI SENSI DEL TUF E DEL REGOLAMENTO
EMITTENTI

Articolo 6 Soggetti Rilevanti TUF e Persone strettamente legate ai Soggetti Rilevanti TUF
Articolo 7 Operazioni Rilevanti TUF e termini per la comunicazione
Articolo 8 Soglia e casi di esenzione

Sezione III – OBBLIGHI INFORMATIVI IN CAPO ALLE PERSONE RILEVANTI TUF NEL CASO IN CUI LE STESSE SIANO ANCHE PERSONE RILEVANTI MAR

Articolo 9. Disciplina applicabile alle Persone Rilevanti TUF che siano soggette agli obblighi di notifica ai sensi della MAR in quanto Persone Rilevanti MAR

Sezione IV
SOGGETTO PREPOSTO E INFORMATIVA AL MERCATO

Articolo 10 Soggetto Preposto
Articolo 11 Modalità di effettuazione delle comunicazioni al Soggetto Preposto
Articolo 12 Modalità di effettuazione delle comunicazioni al pubblico e alla Consob da parte del Soggetto Preposto per conto della Società
Articolo 13 Comunicazione della Procedura alle Persone Rilevanti MAR/TUF
Articolo 14 Trattamento dei dati personali
Articolo 15 Modifiche e integrazioni
Articolo 16 Flusso informativo verso l’Organismo di Vigilanza
Articolo 17 Sanzioni
Articolo 18 Disposizioni Finali

Allegati:

  • Allegato A: Elenco, esemplificativo e non esaustivo, delle Operazioni Rilevanti MAR.
  • Allegato B: Modello Lettera di Trasmissione.
  • Allegato C: Modello Lettera di Accettazione.
  • Allegato D: Modello di Notifica MAR.
  • Allegato D-bis: Modello di Notifica TUF.
  • Allegato E: Operazioni che giustificano l’autorizzazione a negoziare (trade) nel Black Out Period.